Isonzo e Artiglieria

Stanza dedicata alle foto che fece il mio bis-nonno, Pietri Amedeo, nella zona antistante il Carso-Isonzo e le foto all’Artiglieria….

CARSO-ISONZO

Traino di un cannone da 149 sull’Isonzo

Campanile di Sagrado (Gorizia) distrutto

Osservatorio all’aperto sull’Isonzo

Forse un’altra immagine di case distrutte a Sagrado

Gruppo di militari italiani. Soldati della fanteria, artiglieria, mitraglieri. Forse dietro le linee, zona Carso (?). Qui di seguito riporto una cartina datata 1915: “Schieramento dell’artiglieria, sul Fronte dell’Isonzo, per l’offensiva dell’autunno 1915. PIANO E”. Fonte: Biblioteca Maldotti di Guastalla, Miscellanea n.396. Vietata la riproduzione

 

 

 

ARTIGLIERIA

Cannone da 149 G (ghisa)

Proietto da 380 mm

Proietto di un cannone austriaco, 380mm, inesploso

Cannone italiano da montagna, 65mm, in posizione da contraerea

Proietto da 380mm

Proiettili da 149 con spoletta posteriore

Trasporto Artiglieria

2 thoughts on “Isonzo e Artiglieria

  1. Vincenzo says:

    Caro Aurelio
    faccio seguito al precente per informarti che anche il tuo prozio si trova sepolto nel cimitero di Sissone come puoi controllare dall’elenco riportato sul sito Gualdo Grande Guerra ove nel CIMITERO MILITARE DI SISSONNE si trovano i resti anche di mio nonno.
    Un caro saluto
    Vincenzo Rigolino

  2. Vincenzo Rigolino says:

    Salve,
    mi trovo nel medesimo dilemma.Fino ad ieri sapevo che mio nonno Rugolino Domenico era morto in prigionia in Germania nel campo di Alten Browe,come comunicatomi già per iscritto dal Ministero.
    Ieri sono riuscito a vedere la comunicazione di morte effettuata al comune di nascita e scopro che viene indicato come luogo di decesso il lazzaretto o ospedale di Monceau Le Neuf, con il numero di tomba ove è sepolto e come causa :polmonite.
    Qualcuno può darmi una spiegazione.
    Grazie e cordiali saluti
    Vincenzo Rigolino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *