Caduti GUASTALLESI, sepolture e testimonianze

Settembre 2012
Tutti i diritti riservati: è vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti e foto del sito senza l’autorizzazione esplicita del proprietario

Al Nome
de’ suoi Valorosi
che nella Guerra delle Nazioni
assertori magnanimi
del Diritto e della Libertà
per la grandezza d’Italia
pugnarono caddero vinsero
Guastalla
con orgoglio materno
1922”

 

Apro questa pagine a ricordo dei caduti Guastallesi della Prima Guerra Mondiale…E’ un elenco che ha diverse caratteristiche, una fra queste è che non sempre (come spesso accade) i dati dei caduti corrispondono (errori di trascrizione, ecc…). La fonte principale è un libretto (conservato presso la Biblioteca Maldotti), intitolato “A’ suoi caduti in Guerra”, pubblicato dal Comune di Guastalla in occasione dell’inaugurazione del Monumento ai Caduti del 4 Novembre 1922 (Fondo Mossina vol. 85); in questo libretto sono stati elencati i caduti nati o residenti a Guastalla (da cui ho estrapolato solo i nati). Successivamente i dati del libretto li ho messi a confronto, prima con il database dell’Istoreco-Albi della Memoria, poi con l’Albo d’Oro dei Caduti. Le varie fonti sono state messe a confronto per avere un quadro che aggiunge maggiori informazioni, che potranno essere utili a chi desidera cercare il proprio avo. L’ultima nota: nell’elenco del libretto della Biblioteca, in alcuni casi, sono presenti i luoghi della prima sepoltura del caduto. Nel corso del dopoguerra molti cimiteri, vicino ai campi di battaglia, furono chiusi e le salme trasferite in Sacrari più grandi (tipo Redipuglia, Oslavia, ecc…). Sarà mia premura, per quanto mi è possibile, cercare di verificare tali notizie (le sepolture accertate sono segnalate in verde). Se qualcuno possedesse informazioni utili, non esiti a contattarmi…

Desidero ringraziare il Signor Amos Conti e l’Istoreco-Albi della Memoria di Reggio Emilia per la preziosa collaborazione, la Biblioteca Maldotti di Guastalla per alcune foto dei caduti guastallesi e la Federazione provinciale Romana dell’Istituto del Nastro Azzurro per la cortesia, disponibilità e velocità nel reperire le motivazioni delle Medaglie al Valor Militare (visita il sito)

In Memoria dei Caduti guastallesi…

Totale caduti Guastallesi: n. 245
Classe 1899: n. 7
Totale Ufficiali e Sottufficiali: n. 13
Dispersi: n.22
Morti in prigionia: n. 23
Non presenti nell’Albo d’Oro dei Caduti: n. 8

Caduti nati a Guastalla

 

Per conoscere la storia degli ospedali militari a Guastalla e relative testimonianze, rimando all’articolo “il professor Pelicelli e gli Ospedali militari a Guastalla

Le foto di Crema Luigi e Fernando, Cani Andrea, Carlini Armando, Alberini Italo, Bonelli Nestore, Bedogni Oreste, Ferrari Riccardo, Battini Enrico, Pascal Macca Mario, Manfredi Nino, Sessi Luigi, Magnani Gino, Sabattini Callisto, Villani Primo, Zanichelli Antonio, Zanichelli Amilcare provengono dall’Archivio Fotografico della Biblioteca Maldotti di Guastalla. La foto di Manzini Guido e Tosi Dante provengono dal sito Istoreco-Albi della Memoria di Reggio Emilia

 

Foto dei Monumenti ai Caduti delle frazioni di Guastalla: S.Martino, S.Rocco e S.Girolamo

10 thoughts on “Caduti GUASTALLESI, sepolture e testimonianze

  1. Manuela says:

    Buonasera Silvia,
    ho letto appassionatamente questa sezione veramente interessante per non dire indispensabile per la ricerca che sto facendo sui militari caduti nella mia famiglia. Ho trovato nella sua lista Gasparini Verardo e Storchi Lucinio (del quale non ho trovato nessuna foto tra i documenti che aveva mio nonno e me ne rammarico) e sto cercando di integrare le informazioni con quelle presenti su Istoreco e Albo d’Oro ma non riesco a trovare il luogo esatto di sepoltura. Lo stesso vale per Stacchezzini Primo e Stacchezzini Plinio. Posso chiedere nuovamente il suo aiuto? La ringrazio anticipatamente. Manuela

  2. Paolo Mastrodonato says:

    Sto cercando mio nonno morto sul Carso ho seppellito a redipuglia nel 1918
    Con 1′ guerra mondiale era fante Mastrodonato Donato nato a Bisceglie ( Bari)
    Stavano per rientrare quando fu colpito ,
    Mi fate sapere alcune notizie per poter andare a trovare almeno dove ce il suo nome
    Vi ringrazio Paolo M.

    • admin says:

      Provi a contattare il Sacrario di Redipuglia e chiedere se il suo avo è lì sepolto…Hanno gli elenchi…

  3. SIMONA BIANCHI says:

    Gentile Sig.ra Silvia, che piacere leggere questa sua risposta!!! Le faro’ avere a piu’ presto la foto del mio prozio Bernini Ulisse, mentre l’altro prozio e fratello di Ulisse, ossia Bernini Iseo ed il loro padre Bernini Arnaldo, dai ricordi della mia mamma risultavano deceduti di spagnola, ma non so se a casa o al fronte. Mi piacerebbe poter verificare anche il luogo della morte che risulterebbe essere il CAMPO 020 provero’ a verificare sul sito degli albi dell memoria oppure a rivolgermi ad Istoreco. Credo che potrebbero essere in grado di risalire dal nominativo e data morte, oltre che il battaglione 70 al luogo in cui nei giorni della morte si svolgeva la battaglia in cui perse la vita? Nella foto ritratto che ho a casa sul cappellino, oltre al simbolo della corona c’e’ anche il numero 31 o 34, non si vede bene. Grazie grazie e ancora grazie per le sue preziose informazioni e per l’interessamento anche presso il Tempio della Pace. Le faro’ avere la foto di Ulisse al piu’ presto. Cordiali saluti Simona

  4. SIMONA BIANCHI says:

    Buonasera Sig. Milo, i miei bisnonni e prozii sono di San Rocco di Guastalla, sto cercando informazioni sul fratello del nonno Bernini Ulisse nato a San Rocco il 01/01/1899 e deceduto nel 1918 per ferite di granata. Suo fratello Bernini Iseo e’ deceduto di spagnola, cosi’ come il mio bisnonno Bernini Arnaldo. Le chiedo se ha delle informazioni. Grazie Simona

    • admin says:

      Gentile Simona, le scriverò anche via mail, per spiegarle tutto….
      Come ho scritto sul sito nella sezione dei caduti guastallesi, le informazioni e di dati di ogni singolo caduto li ho estrapolati sia dall’albo caduti ministeriale, sia dal libretto “ai caduti guastallesi” fatto nel 1922 dal Comune di Guastalla….La dicitura riguardo al Bernini Ulisse (come per gli altri) “morto a Cittadella e ivi sepolto”, è riferita alla PRIME sepolture che venivano fatte nel primo dopoguerra….Negli anni successivi questi piccoli cimiteri non potevano più contenere il gran numero di soldati, per cui le salme furono trasferite in Sacrari più grandi….Difatti la voce LUOGO DI SEPOLTURA è quella definitiva (è anche segnalata in verde-grassetto)…..Ho telefonato personalmente al Tempio Antoniano della pace di Padova e mi hanno confermato che il Bernini Ulisse è là sepolto…..
      Di tutte le sepolture definitive dei soldati guastallesi ne ho fatta singola verifica….
      Per quanto riguarda i fratelli del Bernini Ulisse, cioè Arnaldo e Iseo non ho trovato riscontro sull’Albo caduti….se lei avesse informazioni da inoltrarmi, gliene sarei grata, così potrò inserire anche loro nell’elenco dei caduti…
      Per quanto riguarda la foto dell’Ulisse (ed eventualmente dei fratelli) sarò BEN LIETA di pubblicarla!!!!
      Attendo sue notizie
      A disposizione
      Silvia

  5. SIMONA BIANCHI says:

    STO CERCANDO LA SEPOLTURA DEL FRATELLO DI MIO NONNO ED HO TROVATO ALCUNE INFORMAZIONI TRAMITE IL VS. SITO – SI CHIAMAVA BERNINI ULISSE NATO A GUASTALLA (FRAZ. SAN ROCCO) il 01/01/1899 e morto per ferite di granata – era soldato nel 70° Reparto d’Assalto . Risulterebbe deceduto al campo 020 a Cittadella e ivi sepolto, ma in un altro punto dice che sarebbe sepolto presso : Tempio Antoniano della Pace (Parrocchia S.S. Nome di Gesù) di Padova. Ho provato a cercare anche presso i luoghi di sepoltura del ministero ma non risulta nulla. Come posso verificare il luogo di sepoltura? Mi piacerebbe anche capire qqs della zona dove e’ deceduto,e se qualcuno anche dopo tanto tempo avesse dei ricordi? dove posso guardare? Grazie non pensavo sarei riuscita a trovare qqs avete fatto un lavoro splendido. Ho anche una foto di mio nonno e sarei felice se voleste pubblicarla. Attendo vs. informazioni. Grazie Simona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *